Sanità

La salute è un diritto che va coltivato, non solo attraverso l’accesso al servizio sanitario di base, ma anche con la conoscenza e la prevenzione.

#Conoscenza_dei_servizi.
La prima e più evidente problematica è causata dalla scarsa conoscenza da parte dei cittadini d’origine straniera dei servizi sanitari territoriali. Per l’accesso ai servizi territoriali vi sono problemi non solo di natura linguistica, ma anche culturali e sociali. In particolare, è risaputo che molti cittadini stranieri prediligano l’accesso al Pronto Soccorso anziché rivolgersi al medico di base.

#Reti_familiari.
L’assenza di reti familiari per i cittadini stranieri incide anche sugli aspetti sanitari. In qualche modo l’immigrato è privato del bagaglio sanitario che è rimasto nella terra d’origine. 

#Prevenzione.
Il concetto di salute comprende anche l’adozione di stili di vita sani che possano favorire la prevenzione delle malattie.

#Informazione.
Una completa integrazione include un processo di informazione e sensibilizzazione per conoscere un sistema sanitario diverso da quello del paese d’origine.

– Strutture sanitarie
– Associazioni di volontariato e società civile

– Tessera sanitaria
– Codice Fiscale

L’Ambulatorio multietnico per minori della ULSS 16 che eroga assistenza sanitaria ai minori stranieri irregolari, nomadi e minori non accompagnati. Effettua bilanci di salute ai bambini sprovvisti di pediatri di famiglia.

Diverse associazioni o istituzioni (in primis le ULSS) organizzano corsi o incontri su tematiche particolarmente rilevanti tra la popolazione immigrata (Mutilazioni Genitali Femminili, AIDS, Malattie infettive).